Castello Toscana Castello Romantico Toscana Dove dormire Castelli Toscana

DE EN IT
Chi siamo / Il Castello del Trebbio oggi

Alloggiare in un agriturismo che è anche una fiorente azienda agricola: è la doppia anima del Castello del Trebbio, tenuta storica a pochi chilometri da Firenze in una zona del Chianti ancora preservata per natura e ambiente.

Dolci pendii ricoperti di vigneti e uliveti si rincorrono in un paesaggio classicamente toscano: è il panorama del quale i nostri ospiti godono in ogni istante del loro soggiorno.

Dormire nelle nostre case coloniche immerse nel verde è un’esperienza indimenticabile perché autentica: il Castello del Trebbio è infatti gestito con cura dai Baj Macario, proprietari dal 1968, che nell’edificio storico vivono tuttora. Scelsero questo luogo come terra d’elezione, riportando la Tenuta a nuova vita. Tra restauri del corpo principale, ristrutturazioni delle numerose case coloniche, annessioni di nuovi vigneti, scelte imprenditoriali in chiave vitivinicola, lo storico Castello del Trebbio dagli anni Settanta è tornato a rivivere producendo ottimi vini e accogliendo ospiti desiderosi di vivere la Toscana agricola più vera: quella sapientemente lavorata dall’uomo.

I proprietari, infatti, hanno grande competenza nell’ambito della viticoltura e dell’enologia grazie a una serie di attività: Tecnovite, azienda specializzata nell’impianto e nella gestione di vigneti e oliveti; Tenuta Casa Dei e Olianas, aziende vinicole in Maremma e Sardegna.

L’antica tradizione di questo luogo è diventata imprescindibile dalla dinamica passione di chi oggi lo gestisce e lo vive in prima persona. Chi alloggia al Castello del Trebbio vivrà una vacanza davvero agrituristica, in cui l’elemento storico-artistico sarà legato a doppio filo con l’attività agricola: l’appartamento al grappolo d’uva, il Castello alla vigna, l’olivo alle gesta rinascimentali.

Vi aspettiamo, dunque, per vivere un’esperienza tra storia, cultura, natura ed enogastronomia. Naturalmente davanti a un buon bicchiere di Chianti Rufina del Castello.


CONDIVIDI

Castello Toscana