Biointegrale Toscana Biointegrale Firenze Biointegrale Chianti

DE EN IT
/ Essere BioIntegrali

Il Castello del Trebbio e il BioIntegrale: la nostra filosofia agronomica – messa a punto negli ultimi anni nelle diverse attività del gruppo – prevede un nuovo concetto di agricoltura etica che considera la tutela dell’ambiente il requisito essenziale per il futuro.

Vivere bene domani significa prendere oggi provvedimenti decisivi che proteggano la natura, consentendone la rigenerazione attraverso spazi e strumenti adeguati, garantendo la continuità delle risorse da cui dipendiamo – come aria e acqua pulita ad esempio.

L’agricoltore BioIntegrale ha l’obbligo morale di mantenere e valorizzare il proprio ambiente di coltivazione tramandando ai propri figli un ecosistema migliore di quanto ricevuto a sua volta.

I primi passi già realizzati al Castello?
Autonomia in campo energetico: le ultime ristrutturazioni prevedono infatti lo sfruttamento di pannelli fotovoltaici , che nel tempo diventeranno l’unica fonte d’energia di tutta l’Azienda. Recupero, in ambito enologico, di pratiche agronomiche del passato: non a caso, Vigneti Trebbio De’ Pazzi viene affinato in anfora.

BioIntegrale è

  • Integrazione tra uomo e animale.
  • Limitare l’intervento dell’uomo sulla pianta.
  • Eliminare gli imput chimici di sintesi.
  • Alimentare il suolo e non la pianta.
  • Aderire all’Indice di vitalità degli ecosistemi, monitorando la vitalità di flora e fauna, il grado di fertilità e il livello di sostanze organiche dei suoli.
  • Concepire il vino come bevanda alcolica naturale frutto della fermentazione parziale o totale dell’uva. Senza contenere altro.

CONDIVIDI

Biointegrale Toscana